venerdì 3 giugno 2011

Come lavorare il cioccolato per decorare

come  lavorare il cioccolato per decorare,decorare con il cioccolato,decorare le torte con il cioccolato,decorare le torte,come sciogliere il cioccolato,decorare le torte,  Lavorare il cioccolato non è cosa facile ma con gli atrezzi giusti  e un  cioccolato di ottima qualità, il risultato sarà  eccellente, ma non sempre rispondente alle aspettative. Seppure non dobbiate mai dimenticato che in cucina in generale, e con il cioccolato in particolare, ci vogliono pazienza, costanza ed esperienza, e che tanti sono i fattori che possono influenzare il risultato, delle volte incide anche l'umidità della cucina, la qualità degli ingredienti, per il resto tanta pazienza. Si incomincia con il

 

come  lavorare il cioccolato per decorare,decorare con il cioccolato,decorare le torte con il cioccolato,decorare le torte,come sciogliere il cioccolato,decorare le torte,

 

 

Temperaggio del cioccolato Cosa  vuol dire  “temperaggio”? si definisce un metodo attraverso il quale è possibile sciogliere il cioccolato fondente da copertura in maniera che, una volta solidificato, formi una superficie protettiva dura e lucente che non si sminuzza e si conserva per più tempo. Vi sono differenti tecniche di temperaggio;  la base di tutte è quello di far percorrere il cioccolato attraverso tre temperature differenti per far sì che i le parti   in esso presenti ognuno con la propria grado di calore di fusione, possano fondersi e amalgamarsi. Questo sistema è indispensabile per le coperture e la preparazione di gusci e cioccolatini. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e, mescolando continuamente, portatelo alla temperatura di 45 °C. capovolgete velocemente 3/4 del cioccolato su un tagliere di marmo e spalmatelo facilitando il tutto  con una spatola. Lavorate il cioccolato  pigliandolo con una spatola e facendolo ricascare sul tagliere, scorrendo con una seconda spatola sulla prima. Scorrete una spatola sull’altra finché il cioccolato tenderà a solidificarsi raffreddandosi .Controllate la temperatura inserendo il termometro nella massa di cioccolato: quando raggiungerà i 28 °C, rimettetelo nel recipiente a bagnomaria e mescolate bene con il resto del cioccolato. Continuate a manipolare fino a che il cioccolato non sarà tornato alla temperatura di 31 °C: a questo punto avrà un aspetto lucido e brillante e sarà pronto per essere subito utilizzato. Per decorare le vostre torte, oppure gusci di cioccolatini, e varie decorazioni.